Categorie del blog

L’igiene orale nei bambini

I primi dentini da latte iniziano a spuntare dalle gengive circa attorno ai 6 mesi: il momento migliore per iniziare a creare, nell’ambiente domestico, le prime fondamentali sane abitudini per l’igiene orale. Abituare anche i più piccoli a lavare i dentini prima della nanna, e avere l’accortezza di non dare più cibo o bevande (escludendo ovviamente l’acqua e l’allattamento) dopo averli lavati, fino al mattino, è forse la regola più importante per consolidare una routine futura, e per garantire a vostro figlio un sorriso brillante.

Non permettete che il biberon venga succhiato per ore ed ore durante la giornata, specialmente se riempito di bevande zuccherate: è una pratica che facilita la comparsa delle carie.

I più piccini spesso ingoiano il dentifricio, per questo molti esperti suggeriscono di introdurre dentifricio al fluoro quando sono abbastanza grandi da non ingoiarlo.

Ci vorranno alcuni anni prima che vostro figlio sia in grado di lavarsi bene i denti da solo, quindi sentitevi libere di continuare ad aiutarlo finché non ne sarà in grado. Spazzolate voi i suoi dentini, lasciandolo ovviamente provare ogni volta che vorrà, per favorire la sua autonomia.

Insegnare queste buone abitudini orali a vostro figlio è un’importante lezione di salute. Mostrategli il modo giusto di lavare i denti, ogni volta in cui ce ne sarà bisogno, con tanta pazienza.

Anche la visita dentistica deve essere considerata un’esperienza positiva. Se il dentista è una figura che ti mette a disagio, non lasciare che questa tua paura condizioni anche tuo figlio. Spiegagli che il dentista è un medico come un altro, e che il suo ruolo è di aiutare a mantenere una buona salute orale.

Il riflesso di suzione è normale e sano nei bambini, ma in alcuni sfortunati casi potrebbero esserci problemi medici riguardanti lo sviluppo della bocca e della mandibola, o la posizione dei denti, che richiedono un intervento immediato mirato ad eliminare l’uso del ciuccio, in particolare nei casi in cui il bambino è affetto da numerose infezioni all’orecchio o da problemi di sviluppo del linguaggio.

Da favorire, nell’aiuto all’abbandono del ciuccio, il rinforzo positivo, senza mai ricorrere a punizioni o parole mortificanti: ricorda sempre che tuo figlio sta facendo solo ciò che sente più naturale in lui.

Per aiutarti a insegnare a tuo figlio la cura e l’amore per i suoi dentini, Il Team Kiwee ha creato per voi due ottimi Libri Attività.

ita-immagine

Il Libro Attività I Miei Dentini, all’interno del quale troverete tutto ciò che bisogna sapere, pagine di attività, una scatolina da  ritagliare e costruire per conservarli, il certificato della fatina dei dentini (o del topolino!) e schede con le nomenclature Montessoriane.
Quali altre attività potrai trovare in questo volume? Schede informative, esercizi di prescrittura, pagine da colorare, puzzle, coccarde premio, curiosità sul mondo.

Per rendere meno traumatico e stressante lasciare il ciuccio, abbiamo pensato per tuo figlio il Libro Attività Ciao Ciuccio, che aiuta a trovare idee simpatiche e divertenti per intraprendere questo importante percorso, rassicurante e con deliziose illustrazioni, facilmente comprensibile anche per i più piccini

Ora tocca a te! Condividi con noi le tue esperienze relative alla cura orale di tuo figlio, o lasciati i tuoi suggerimenti!